Vikings, la serie TV che svela il fascino di Parigi
logo

Capodanno a Parigi

Viaggi capodanno a Parigi dal 29/12 al 02/01



Ragnar

 

La storia

La Francia ha un’intensa ed importante storia, oltre ad essere una meravigliosa e variopinta nazione, infatti risuonano con forza nelle menti di ognitempo i nomi dei grandi condottieri francesi: da Carlo Martello a Napoleone, dal grande Carlo Magno a Filippo il Bello, dal Re Sole a nomi diventati leggenda come quello del Paladino Orlando, o Rolando.

Parigi in origine possedeva il nome di Lutezia, il cui centro risiedeva proprio nella Ile de la Cité che rappresenta l’antico cuore della città, dove oggi sorge Notre Dame. Durante le campagne in Gallia, questo insediamento venne conquistato da Giulio Cesare nel 52 a.C. e venne appunto riorganizzato secondo l’usanza romana, venendo poi successivamente cristianizzato nel III secolo d.C. dal Vescovo Dionigi che diverrà patrono della città (Saint Denis). Il nome Lutezia, forse derivante dalla parola “palude”, venne sostituito da “Parigi” nel 360 grazie ai Galli Parisii che abitavano la regione.

Assedio a Parigi

JarlDopo essersi perfino difesa dal famoso Attila, anni dopo purtroppo, nell’ 845, un pericolo ancora maggiore approdò sulle rive della Senna giungendo da nord: 5.000 feroci combattenti sotto il comando del leggendario re vichingo Ragnar Lodbrok. Questa figura, sospesa tra realtà e mito, fu comunque in grado di spaventare anche la fortificata città di Parigi che alla fine si trovò costretta a scendere a patti con gli invasori per costringerli a lasciare le loro terre.

Per porre fine all’assedio che stava mettendo in ginocchio la città, il sovrano francese gli consegnò 7000 monete d’argento.

La storia però ci ricorda che quello non fu l’unico tentativo da parte dei vichinghi che infatti tornarono varie volte negli anni seguenti fino al grande attacco, del 885-886, che terminò con il Trattato di Saint-Clair-sur-Epte del 911.

Vikings, la serie TV sospesa tra storia e leggende

Parigi è divenuta infatti oggetto di conquista anche nella rispettiva terza stagione di Vikings, la serie TV mandata in onda da History Channel, oggi History, dal 19 febbraio al 23 aprile scorso. Dopo i primi episodi infatti, l’infaticabile re dei vichinghi Ragnar è in cerca di nuove terre da scoprire e razziare, qualcosa ancora più grandioso dell’Inghilterra e la sua ricerca trova pace nella mitica città di Parigi.

Le leggende la dipingono come impenetrabile e circondata da mura altissime dalle quali si innalzano guglie e campanili che sembrano costruiti dagli dei ed è proprio per questo che l’insaziabile e inflessibile capo decide di riunire tutto il suo esercito per navigare fino in Francia. Proprio grazie alla risalita della Senna fino alle porte di questo inattaccabile insediamento è stato possibile consolidare maggiormente il mito dei Vichinghi nella storia.

Infatti, nel settimo episodio intitolato “Paris”, 120 navi attraversano il fiume giungendo sul suolo francese e cominciano ad organizzarsi per poter superare le difese decisamente più evolute dei loro avversari.

Vikings, la serie TV che racconta la straordinaria leggenda delle vite e delle avventure epiche di questi feroci e temibili guerrieri, dipinge in quel periodo storico un mondo governato da esploratori e condottieri, attraverso gli occhi della società vichinga.

Un fascino millenario

KingParigi è un’incantevole equilibrio di eleganza, storia, bellezza e armonia, per questo è meglio non lasciarsi sfuggire l’occasione di poterla visitare affinché sia possibile lasciarsi davvero trasportare da questa grandiosa atmosfera che ha sempre saputo colpire i suoi visitatori. Per Ragnar quella cittadella di milioni di anni fa rappresentava quasi un sogno, trascinando lui e il suo popolo oltre ogni limite per poterne accertare la grandiosità con i loro occhi.

Tuttavia quel sentimento antico è rimasto ancora annidato nelle vie e nei monumenti di questa città che ancora oggi attira visitatori da tutto il mondo che desiderano disperatamente salire almeno una volta sulla Tour Eiffel o passeggiare la sera lungo la Senna.

In conclusione, il fascino di Parigi è millenario, perciò assecondate il vostro desiderio e lasciatevi attirare dalla grazia e dalla maestosità della capitale della Francia.

Per scoprire la storia di Parigi, cliccare QUI per consultare i nostri viaggi.

Sono Cecilia, una studentessa universitaria con la passione per viaggiare e la curiosità di conoscere luoghi nuovi, perchè non c'è modo migliore di spendere il tempo che dedicarlo a scoprire preziose e uniche mete. Ho avuto il piacere di visitare il Tokyo, Copenaghen, Londra, Dublino, Berlino, Praga, Parigi, Budapest e molte altre, perchè desidero fortemente riuscire a visitare il più possibile di questo straordinario e variegato mondo, anche perchè le persone non fanno i viaggi ma sono i viaggi che fanno le persone.

Leave a Reply

*

captcha *

[iframe_popup]

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.