Capodanno a Vienna: da Strauss alle discoteche « Capodanno a Parigi
logo

Capodanno a Parigi

Viaggi capodanno a Parigi dal 29/12 al 02/01



Capodanno a Vienna- Mercatini

 

Sulle note di Strauss, fino ad arrivare a gloriose discoteche per i giovani, il capodanno a Vienna è un ballo tutto da godere, nella notte più magica dell’anno.

Capodanno a Vienna: come si festeggia?

Il cenone del capodanno a Vienna offre molte alternative, e rappresenta un primo punto di ritrovo per locali e turisti.

A livello di prezzi, nei vari galà degli hotel ci si mantiene attorno ai 150-200 Euro, così come negli altri ristoranti di medio-alto livello.

Ma non spaventatevi, perché è anche possibile cenare nelle numerose Gasthaus della città. In realtà non sono propriamente le stesse Gasthaus di Salisburgo, ma più che altro taverne in cui viene servito esclusivamente vino viennese e cibo tradizionale e casereccio, a prezzi comodi.

Successivamente, c’è davvero l’imbarazzo della scelta su dove trascorrere la notte più attesa dell’anno. Partiamo da quello che viene chiamato Silvesterpfad, cioè il vero e proprio capodanno a Vienna, dove si festeggia passeggiando lungo il percorso di San Silvestro. Qui gli stand pullulano, servendo punch caldo, mentre scuole di walzer improvvisano balli in strada. Poi, nella zona del Ring vengono allestiti piccoli palchi, dai quali proviene musica prevalentemente rock, jazz, blues.

Davanti al Rathaus, nella piazza del Municipio, a mezzanotte ci si riunisce per il valzer di gruppo, sulle note di “Il Bel Danubio blu” di Strauss.

Volete ammirare i migliori fuochi d’artificio di mezzanotte? Se sì, meglio andare davanti alla Ruota di Prater, attiva tutta la notte. Passiamo ai giovani: per un capodanno più movimentato, esistono diversi locali e discoteche in città e nei dintorni. Alcuni di questi, con musica elettronica, tecno e house, sono il Chelsea, il B72 e il Rhiz. Altrimenti c’è il Fluc o il Praterdome, discoteca a quattro piani tra le più grandi d’Europa!

Ci raccomandiamo anche di non perdere, tra un festeggiamento e l’altro, i bellissimi mercatini di Natale presenti in città in questo periodo!

Capodanno a Vienna-Fuochi d'artificioE, allora, che capodanno a Vienna sia!

Capodanno a Vienna: perché proprio qui

Questo, infatti, è un festeggiamento tra i più caratteristici in Europa, poiché ricco di fascino, atmosfera e musica. Vienna riesce a coniugare il suo aspetto romantico e un po’ retrò, con un divertimento più giovanile. Quindi, malgrado con prezzi non bassi, il concerto della filarmonica di Vienna è famosissimo e imperdibile per chi ama la musica classica. Ma dal classico, la magia si sposta a tutte le età, dato che la capitale austriaca pullula anche di pub, ristoranti, locali e discoteche. Infatti, la musica si adatta alle diverse esigenze, da quella classica a quella elettronica, rendendo il capodanno a Vienna a metà tra quello tradizionale e quello più mondano. Esattamente come succede al capodanno a Parigi.

Giornalista, blogger e autrice con la passione per il cinema, la lettura e i viaggi. Pubblica articoli dal 2010, da quando ha iniziato a scrivere per giornali e blog italiani e americani, con cui continua a collaborare. Autrice di un libro per il sociale, sta per esordire come travel blogger con il suo primo ebook dedicato interamente a consigli, recensioni e confidenze sui viaggi.

Leave a Reply

*

captcha *

[iframe_popup]

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.